Benvenuti a casa di Giovanna

 

"FRANCO SCAGLIONE, il Mio Babbo"

la sua vita nei ricordi della figlia Giovanna.

raccontata a Robert Little, Renzo Carbonaro, Vladimir Pajevic ed Ulrich Zensen.

Copyright  8 novembre 2017

Tutti i diritti riservati

FRANCO SCAGLIONE  raccontato dalla Figlia Giovanna  


La nostra storia è  nata da una serie di interviste condotte per un periodo di cinque mesi con Giovanna Scaglione ... e rivela la storia personale di suo padre, Franco Scaglione, il famoso designer automobilistico italiano degli anni '50 -'70 .  Dalla scomparsa del padre, avvenuta nel 1993, Giovanna, figlia unica di Franco Scaglione e Maria Luisa Benvenuti, aveva cortesemente declinato la maggior parte delle richieste di interviste, preferendo rimanere tranquilla e riservata nello stesso modo in cui suo padre preferiva vivere la sua vita.  Questo spiega in parte perché il mondo abbia scritto dozzine di storie basate su ripetuti resoconti di Wikipedia sulla sua vita e sui suoi lavori.  


Solo ora, dopo la sua morte, avvenuta il 19 giugno 1993, Giovanna Scaglione ha scelto il nostro gruppo di appassionati di auto per raccontare  le avversità e le difficoltà incontrate nel corso della sua vita, ma soprattutto dei successi di Franco Scaglione.  Giovanna racconta:  "cercherò di spiegare il carattere di mio padre, non solo come designer, ma soprattutto come uomo e come padre meraviglioso.  "Nel corso degli anni ci sono state pochissime informazioni trasmesse sul mio Babbo dal suo punto di vista personale ... fino ad ora!"  La nostra serie di interviste è iniziata a maggio 2017 nel suo accogliente  salotto, a Piombino, provincia di Livorno. 

Ma come siamo arrivati a casa sua, nel suo salotto?  Il team di www.AutodeltaGoldenYears.com, formatosi nella prima parte del 2014, ha iniziato a ricercare e rivelare le storie poco conosciute di Alfa Romeo dalla fine della Seconda guerra mondiale.  Nuovi capitoli sono stati aperti di volta in volta e presto abbiamo iniziato a esaminare più da vicino uno dei veicoli più affascinanti che il mondo abbia mai visto.L'Alfa Romeo 33 Stradale.  Non solo il motore era affascinante, ma il design della vettura era semplicemente sbalorditivo.  Chi era il genio dietro a questo design? Tutti noi "sapevamo" che il nome Franco Scaglione era in qualche modo collegato alla nascita di questa macchina, ma la storia completa era in qualche modo poco chiara. Certamente l'uomo stesso sembrava essere una figura misteriosa per molti, al di fuori di un ristretto numero di persone in Italia.  Abbiamo imparato molto grazie a Vladimir Pajevic  il nostro corrispondente da Roma e ci siamo avvicinati sempre di più alla macchina e al designer.  


Poi a maggio 2017, tre redattori di AutodeltaGoldenYears.com stavano viggiando, attraverso la Toscana, da Pistoia a Piombino per incontrare Giovanna Scaglione.  Renzo, il nostro redattore italiano, aveva conosciuto Giovanna un mese prima e avevano ricevuto un invito a condurre una nuova intervista per il mercato di lingua inglese, dopo oltre 24 anni.  Quel giorno avevamo già avuto altre emozioni; a Pistoia avevamo  incontrato il signor Carrara e la sua storica Alfa Romeo T-33/2 Spider ed avevamo intervistato il suo famoso pilota Aldo Bardelli; avevamo visitato la tomba dell'Ing. Carlo Chiti sempre a Pistoia ed ora eravamo un po' ansiosi di incontrare Giovanna, l'unica figlia del grande stilista Scaglione.  Ci eravamo preparati all'incontro leggendo tutto il possibile  su Franco Scaglione; per conoscere il personaggio e alcuni aspetti tragici della sua vita tra cui il rapporto, a volte difficile con Carlo Chiti. Non sapevamo davvero cosa aspettarci o che reazione avrebbe avuto Giovanna ad alcune domande delicate sul suo Babbo.  Tutti i timori sono sfumati immediatamente quando Giovanna ha aperto la sua porta e ci ha accolto calorosamente tre sconosciuti che invadono il suo salotto!  


Giovanna ha apprezzato il nostro scopo di apprendere e scrivere sugli aspetti personali di Franco Scaglione. Immediatamente capimmo che il suo scopo era quello di mantenere vivo il ricordo di suo padre.  Per oltre tre ore abbiamo parlato molto apertamente di questioni come la relazione Chiti-Scaglione, la creazione della 33 Stradale e gli aspetti difficili del suo rapporto con l'allora proprietario di Costruzioni Automobili Intermeccanica, Frank Reisner.  Siamo stati edotti circa aneddoti sulla vita familiare di Franco Scaglione e da tanti altri racconti che Giovanna ha scelto di condividere con noi. Giovanna ci ha mostrato, con orgoglio, molti cimeli di suo padre: libri, quadri di famiglia, disegni... mentre la vita di suo padre si animava davanti ai nostri occhi.  Abbiamo parlato di alcuni dei suoi progetti e, naturalmente, della serie Berlinetta Aerodinamica Tecnica (B.A.T.). Abbiamo parlato della storia incredibile di  un giovane americano, dello Stato del Michigan che anni fa si era comprato la B.A.T. 9...    A questo proposito, Giovanna ci dice:  "Oh, stai parlando di Gary Kaberle, possiamo chiamarlo telefonicamente."  La chiamata non ebbe risposta in quel particolare venerdì pomeriggio, ma questa telefonata senza successo diventerà l'inizio di un'altra storia...  Eravamo tutti convinti che fosse stata una giornata davvero speciale per noi, ma bisognava fare di più per onorare e diffondere la memoria di Franco Scaglione e le sue straordinarie realizzazioni.  Iniziamo la storia ... 

Avanti